Home - > I AM Servizi per genitori e figli - > Percorsi di gruppo per il sostegno alla genitorialità

PASSO DOPO PASSO
Percorso di gruppo per genitori
di bambini di età inferiore a 1 anno

Percorso rivolto a genitori in attesa e con bambini di età inferiore a 1 anno per approfondire lo sviluppo motorio, cognitivo, ludico e relazionale del bambino dalla nascita ai 3 anni attraverso attività esperienziali di gruppo, momenti di condivisione di esperienze e interventi di esperti. Cicli da 5 incontri da 1 ora e mezza a cadenza settimanale per gruppi di massimo 10 persone.

PRIMI PASSI
Percorso di gruppo per genitori
di bambini del nido e della scuola dell'infanzia

Tre incontri alla scoperta dei bambini piccoli. Verranno affrontate alcune delle tematiche più sentite dai genitori di bambini del nido e della scuola dell'infanzia, in un clima di condivisione e confronto che permetta a ciascuno di trovare nuovi spunti per affrontare con maggiore serenità e consapevolezza le situazioni di vita quotidiana talvolta difficili.
1° incontro "Un bambino è arrivato" : come cambiano le relazioni familiari con l'arrivo di un figlio e quali sono I bisogni e le emozioni dei bambini piccoli.
2° incontro "I legami nei primi anni di vita": di chi sono io?" come favorire la formazione dell'identità nei bambini e la relazione con I genitori.
3° incontro "Le regole: I limiti che rendono liberi": come educare all'obbedienza senza sentirsi dei "tiranni".

NIENTE PAURA!
Percorso per genitori
di preadolescenti e adolescenti

Il percorso è diviso in 3 moduli che possono essere affrontati anche in periodi diversi.
1° modulo - incontri sul tema "Genitori e figli adolescenti: come prevenire i comportamenti a rischio?". Saranno forniti spunti e riflessioni al fine di prevenire bullismo, devianze e comportamenti a rischio. 3 incontri: "Un corpo che cresce in fretta", "Quando discutere è difficile: il conflitto", "Gli amici, il gruppo e i comportamenti a rischio".
2° modulo - Incontri sul tema: "Motivazione e autostima". Saranno messi a confronto le genesi del genio e dell'asino all'interno della classe, della famiglia e nell'ambito sportivo. Con la teoria sistemico-relazionale si cercherà di individuare dei percorsi che portino gli alunni a sentirsi e ad essere percepiti in maniera diversa facendo loro trovare motivazioni e al contempo riappropriarsi della propria autostima.. 2 incontri: "Le dipendenze: quando mio figlio "dipende"? Capire i segnali", "L'educazione come strumento di prevenzione".
3° modulo - incontri sul tema "Genitori e figli adolescenti: come prevenire i comportamenti a rischio?" . Saranno forniti spunti e riflessioni al fine di prevenire bullismo, devianze e comportamenti a rischio. 3 incontri: "Quali contesti di apprendimento e quali interazioni sono state in grado di sviluppare nello studente delle competenze che noi associamo a un genio oppure a un asino? Come progettare percorsi di vita positivi e motivanti per i ragazzi?", "Come le difficoltà e le insicurezze possono trasformarsi in risorse", "Promuovere la resilienza negli adolescenti: imparare come attutire delusioni e situazioni spiacevoli per poi andare avanti con speranza e impegno, mantenendo salda la motivazione di fronte alle difficoltà".

GENITORI IN REGOLA
Percorso formativo ideato da Kaloi rivolto a Genitori e Insegnanti sul tema della gestione di Regole e Disciplina.

Il percorso è diviso in 2 livelli da 4 incontri da 2,5 ore ciascuno.
Finalità del percorso. Inutile negare: il problema c'è, non solo in riferimento agli atti di bullismo più o meno telematico, ma in generale rispetto al tema delle regole e della disciplina. La responsabilità di questa situazione non può essere imputata a una sola causa, né ad una sola agenzia educativa. Il fenomeno della delega per cui scuola e famiglia si accusano a vicenda richiede di essere superato recuperando un pensiero condiviso e un'alleanza forte tra gli adulti. Più che cercare il colpevole si tratta dunque di ricostruire. Magari insieme. Il percorso formativo vuole essere un momento di riflessione comune che partendo dalla condivisione di un orientamento strutturato ed efficace contribuisca a ridare forza e credibilità al mondo adulto.
Motivazione. Una parte rilevante della attività educativa di un genitore o di un docente, risiede nel far sì che un figlio o un alunno trovino le motivazioni al rispetto delle regole. Ma anche noi adulti abbiamo la possibilità di recuperare motivazione al fatto di dedicare tempo ed energie ad un breve percorso formativo. Quali dunque i motivi per farlo? 1. perché il confronto aiuta; sia a non sentirsi soli e disorientati, sia a rinforzare le convinzioni, orientamenti e senso di efficacia. 2. perché la condivisione e la collaborazione offrono maggiore possibilità di affrontare efficace-mente i problemi. 3. perché il percorso non sarà affatto noioso: parleremo della nostra vita di relazione con i figli o con gli alunni e la modalità di conduzione sarà inoltre coinvolgente e leggera.
Argomenti del percorso. Il percorso è strutturato a partire da un testo di Roberto Gilardi (docente universitario, counselor pro-fessionista ed esperto di processi formativi) che tratta in modo ampio la tematica delle regole parten-do da un chiaro ed efficace schema di riferimento. Attorno a questo nucleo centrale si sviluppa un percorso che intende sostenere le figure adulte nella strutturazione di una relazione efficace con figli e alunni.

SERATE TEMATICHE
Momenti informativi con esperti su diversi temi

La schiena va a scuola. Serata per genitori e insegnanti di bambini delle classi 3-4-5 della scuola primaria e dei ragazzi della scuola secondaria di primo grado per informare, dare nozioni e spiegazioni sui problemi posturali (quali scoliosi, dorso curvo, mal di schiena) di bambini e adolescenti e sensibilizzare gli adulti di riferimento a questa problematica sempre più emergente, illustrando le attenzioni da rivolgere alla schiena per prendersene cura e fornendo esempi utili per capire se è il caso di effettuare una visita specialistica.Progetto promosso da Aifi Veneto con il patrocinio della regione Veneto.

Attenti al lupo…le paure dei bambini. Cosa sono e come possono essere affrontate?.

AAA: autostima, autonomia, autocontrollo nel bambino in età prescolare. Come promuoverle, come sostenerle?.


Modulo di iscrizione per i servizi rivolti a genitori/figli.

Per l'area infanzia
percorsi coordinati da
Martina Agnoli
Psicologa dello Sviluppo
e dell’Intervento nella Scuola.

Per l'area adolescenza
percorsi coordinati da
Marco Napoletano
Educatore

Quando tutto l'anno

Frequenza in base alle necessità

DoveArea Infanzia in Via Manin 88 a Vittorio Veneto oppure in altri luoghi di adeguate dimensioni

Costo da definire in base al percorso

Informazioni e iscrizioni 0438 554217
348 7945314
info@iamvittorioveneto.it
ISCRIVITI